7_Mandat

Il mandato della Task Force

La comunità scientifica svizzera è riconosciuta per l’elevata capacità e qualità del contributo apportato per superare l’attuale pandemia di COVID-19. Essa ha pertanto assunto il preciso impegno di mettere a disposizione delle autorità federali e cantonali le conoscenze e i dati scientifici più recenti necessari per reagire alla crisi.

Per questi motivi, alla Swiss National COVID-19 Science Task Force è stato assegnato un mandato che prevede i seguenti compiti:

  • Ai mandanti che le hanno conferito l’incarico (UFSP e DFI) presta consulenza con le sue conoscenze scientifiche al fine di fornire alle autorità e ai responsabili delle decisioni politiche il sostegno del mondo accademico e della ricerca. Resta altresì a disposizione di altre autorità federali e delle amministrazioni cantonali per tutte le questioni di ordine scientifico.
  • Determina i campi e le opportunità di ricerca in cui la comunità scientifica svizzera può apportare in tempi rapidi un valido contributo per comprendere meglio e contrastare l’epidemia di COVID-19.
  • Valuta le opportunità d’innovazione che consentirebbero al know-how scientifico svizzero di contribuire velocemente alla fornitura di prodotti o di servizi correlati al COVID-19.

La Swiss National COVID-19 Science Task Force è un comitato di esperti indipendente, la cui partecipazione è su base volontaria. I membri della Task Force non ricevono alcuna remunerazione per la collaborazione prestata, né dalla Confederazione né da parte di terzi.

I principali campi d’azione contemplati dal mandato della Swiss National COVID-19 Science Task Force sono i seguenti:

  • Sostegno scientifico continuativo nel quadro dello sviluppo e dell’attuazione di una strategia efficace di sorveglianza e di risposta. Tale strategia riveste un’importanza capitale per il contenimento della pandemia di SARS-CoV-2 e nell’ottica di evitare altri gravi danni a scapito del settore della sanità e dell’economia.
  • Assistenza per la messa a punto di un sistema integrato di raccolta, condivisione e analisi dei dati sull’epidemia di SARS-CoV-2. A tal fine è fondamentale poter disporre di analisi attuali, per avere sempre un minimo di vantaggio rispetto all’azione dell’epidemia.
  • Sostegno a favore di strategie efficaci di cura e di vaccinazione per risolvere la crisi correlata alla diffusione di SARS-CoV-2/COVID-19.
  • Elaborazione di proiezioni relative al contesto economico e sociale della crisi in atto nonché di approcci tesi a ridurre al minimo l’impatto della pandemia sull’economia e sulla società.