News-Symbolbild_Lagebericht-1-1024x341

Aggiornamento scientifico, 24 Agosto 2021

Testo in attesa di traduzione - Testo originale in tedesco
Questo testo è un riassunto del testo originale in tedesco

Sintesi

Nelle ultime quattro settimane, il numero di pazienti COVID-19 che hanno richiesto un’ospedalizzazione è raddoppiato circa 3 volte (ottuplicato). Altri due raddoppi e raggiungeremmo un carico per ospedali e operatori sanitari analogo al picco della seconda ondata. I posti occupati in terapia intensiva, al momento, sono allo stesso livello della fine di ottobre 2020.

Circa il 90% dei pazienti COVID-19 ospedalizzati non ha completato il ciclo vaccinale. Tra questi molti sono contagi di rientro dalle vacanze. L’età media è di 54 anni.

Nel complesso, la dinamica dell’infezione nelle ultime settimane presenta sempre più un’oscillazione relativamente elevata. Il numero delle ospedalizzazioni e dei ricoveri in terapia intensiva sta subendo un netto incremento. Negli ultimi giorni, il numero di nuovi contagi ha fatto registrare un aumento meno marcato rispetto alle settimane precedenti. Uno dei motivi potrebbe essere l’avvenuto rientro della maggior parte di coloro che rientravano dalle ferie. La riapertura delle scuole e l’autunno imminente potrebbero portare nuovamente a una rapida crescita dei numeri. A influire sulla dinamica è anche il comportamento della popolazione.

In conclusione, esiste un rischio rilevante, a breve (nel giro di settimane) e a medio termine (nel giro di 2-3 mesi), di sovraccarico degli ospedali e, in particolare, delle terapie intensive, con incertezze abbastanza marcate a livello di dinamica.